Associazione GammadonnA
  • 1 GammaDonna è una piattaforma aperta ad iniziative volte a favorire lo sviluppo della risorsa donna e dei giovani nel mondo del lavoro e dell'impresa.
  • 2 GammaDonna è un'occasione di confronto e networking sul piano nazionale ed internazionale.
  • 2 GammaDonna è un laboratorio di proposte per il miglioramento della qualità del lavoro e della vita.
  • 2 GammaDonna è un luogo di dialogo e di scambio con tutte le controparti in un'ottica di recupero di ricchezza nazionale.
  • 2 GammaDonna è un'occasione preziosa per riflettere sulle potenzialità di talento e di energie di donne e giovani.
  • 1 GammaDonna è una piattaforma aperta ad iniziative volte a favorire lo sviluppo della risorsa donna e dei giovani nel mondo del lavoro e dell'impresa.
  • 2 GammaDonna è un'occasione di confronto e networking sul piano nazionale ed internazionale.
  • 2 GammaDonna è un laboratorio di proposte per il miglioramento della qualità del lavoro e della vita.
  • 2 GammaDonna è un luogo di dialogo e di scambio con tutte le controparti in un'ottica di recupero di ricchezza nazionale.
  • 2 GammaDonna è un'occasione preziosa per riflettere sulle potenzialità di talento e di energie di donne e giovani.
  • 1 GammaDonna è una piattaforma aperta ad iniziative volte a favorire lo sviluppo della risorsa donna e dei giovani nel mondo del lavoro e dell'impresa.

#HACKFORITALY, GAMMADONNA COMMUNITY PARTNER

Un weekend intenso, quello del 27-29 marzo, nel quale la Comunità Tech internazionale ha affiancato quella italiana per combattere la minaccia del COVID-19, promuovendo soluzioni innovative grazie alla piattaforma HACK THE CRISIS e dando vita all’Hackathon internazionale HACK FOR ITALY.

Quasi 1.500 persone si sono riunite da remoto in 55 gruppi di lavoro e hanno presentato altrettanti progetti dopo 2 giorni di “maratona”. Con il sostegno di 130 Mentor, specialisti di diversi settori, i partecipanti (sviluppatori, marketer, designer e giovani imprenditori, medici e ricercatori, data scientist e giornalisti) hanno sviluppato idee nelle 3 categorie proposte: Save Businesses, Save Communities e Save Lives. 15 dei 55 progetti hanno raggiunto la finale e sono stati presentati in una diretta Facebook dai gruppi di lavoro, raggiungendo 13.000 persone. La Giuria ha scelto i 3 progetti vincitori, uno per categoria, secondo parametri di impatto sociale, innovazione e fattibilità. Riceveranno 1500 euro ciascuno per mettere in atto la loro idea e la consulenza del programma di accelerazione LVenture.

I VINCITORI
Save Lives: Riconoscimento vocale in aiuto alla diagnosi

➡️ VOICE MED: Diamo l'opportunità a tutti, ovunque (WEB, APP, SaaS) di verificare la possibilità se si è infetti semplicemente chiamando dal telefono e parlando.
Il nostro software di riconoscimento vocale confronta la tua voce con quella di persone infette e ti dà un risultato immediato: la tua possibilità di essere infetto o meno.
 Questo software sarà disponibile anche come soluzione SAAS e API per chiunque desideri integrarlo nelle proprie app, linee telefoniche, call center ecc.
Save Businesses: Il sito online per sostenere locali e attività

➡️ PROMETTO DI TORNARE: Su https://www.promettoditornare.it/ proprietari di esercizi commerciali e locali possono compilare un modulo per essere inseriti su una mappa di Google con una descrizione su come i clienti possono sostenerli. Con l’acquisto di buoni sconto o coupon di cui poter usufruire alla riapertura è possibile dare un aiuto alle proprie attività preferite, che nelle ultime settimane hanno visto i ricavi azzerati.
Save Communities: Scambio di informazioni tra generazioni per fare comunità
➡️ ORAINSIEME: È un sistema di connessione tra una piattaforma digitale e un servizio analogico che raccoglie le necessità degli anziani incrociandole con l’offerta di supporto degli altri utenti. Allo stesso modo, anche gli utenti anziani potranno soddisfare le richieste degli altri utenti facendo leva sulle proprie esperienze e/o competenze. Così si favorisce lo scambio cross-generazionale basato sulla condivisione del tempo tra utenti che si trovano in prossimità geografica.

Per il Team Leader dell’edizione italiana, Oleksandr Komarevych, manager del programma di accelerazione B4i dell’Università Bocconi, è stato un appuntamento che dà speranza per affrontare le sfide che offre il futuro: “Un tempo iniziative come questa interessavano poche categorie, soprattutto sviluppatori e investitori”. L’elemento comunitario è un altro aspetto che a Komarevych preme sottolineare: “Molti non avevano mai vissuto un’esperienza simile ma hanno voluto mettersi in gioco e offrire le loro competenze. Un gruppo di mamme ha creato una pagina Instagram di consigli e informazioni su come comportarsi con i bimbi a casa. Hanno partecipato da 15 Paesi, anche dal Messico e dall’Australia, e non solo italiani all’estero. Non c’era un’azienda che sponsorizzava, ma tanti partner che si sono riuniti. Questo può portare un valore aggiunto”.


Per rafforzare il senso di comunità, per i prossimi 3 mesi la piattaforma ➡️ hackforitaly.online è a disposizione di chi voglia continuare a collaborare per realizzare i propri progetti. I promotori dell’Estonia ora si stanno organizzando per una grande hackathon globale che potrebbe tenersi dal 9 al 14 aprile prossimi.


SPONSOR: Step Tech Park - Be Your Essence. PARTNER: Garage 48 - Spark - LVenture Group - Startup Wise Guys - The Startup Training - Top IX - EU News - Copernico. COMMUNITY PARTNER: CDI - CoderDojo - GammaDonna - Ghost - H-FARM - Innovation Design Lab - Italia Startup - LE Village - Links - Measure Camp - Mena Hacks - Milano Impact HUB - Nesta Italia - Onde Alte - Peekaboo - Push - StartupItalia  - Startup Crash Test - TAG - WMF - Yes4To


30 marzo 2020


<< torna indietro


Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti su news ed eventi